Macroregione Adriatico-ionica: opportunità di crescita

La regione Adriatico-ionica è un’area funzionale definita dal bacino del Mare Adriatico e del Mar Ionio e oggetto della strategia europea EUSAIR (EU Strategy for the Adriatic and Ionian Region). Con una popolazione di più di 70 milioni di abitanti la regione si trova ad affrontare diverse sfide socio-economiche che nei prossimi anni investiranno non più soltanto il livello statale e governativo dei Paesi coinvolti, ma anche le rispettive amministrazioni sub-nazionali (Regioni, municipalità, città).

Il seminario del 26 novembre, organizzato dal centro Studi Melandri e dal Centro Studi Antares (dentro l’iniziativa “Smartbrains Università-territorio” promossa da Serinar), con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Regione Emilia Romagna e Provincia di Forlì-Cesena, offre i dati e gli scenari per due prospettive di collaborazione: l’innovazione interregionale a livello di imprese e il ruolo dei territori e delle città per la creazione di partnership.

Il seminario assume grande importanza alla luce della recente approvazione del Programma di Cooperazione nell’area adriatica-ionica denominato “ADRION che avrà una dotazione di 118 milioni di Euro (ripartiti tra fondi IPA e fondi ERDF),  e interesserà Italia, Grecia, Slovenia e Croazia, Albania, Serbia, Montenegro, Bosnia-Herzegovina.


RAPPORTO “ECOSISTEMA ADRIATICO-IONICO”
scaricabile qui (Questa versione contiene delle correzioni a imprecisioni riportate a pag. 16 e a pag. 30 della precedente versione online)

OPEN DATA “ECOSISTEMA ADRIATICO-IONICO” disponibili qui (percorso documenti/download/adriatico-ionico)

PRESENTAZIONI:

- presentazione “ecosistema adriatico-ionico”

- presentazione Prof. Bianchini

- presentazione FEI

 

SEGUI SU TWITTER: @antaresblog #adrionfuture

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Risposta in fase di elaborazione